Mindful Eating

Prova a immaginare questa scena:

Trovi sul tavolo il tuo dolce preferito e hai molta voglia di assaggiarlo, così ne prendi subito un pezzo e lo mangi in due morsi stando ancora in piedi, ma ti piace così tanto che ne prendi ancora uno o due o tre pezzi.
Finisci di mangiare perché lo stomaco tira troppo oppure perché il dolce è finito. Eppure sei insoddisfatto, come se non avessi gustato nulla o come se proprio non avessi mangiato.

➡️ Questo è quello che capita quando si mangia in modo INCONSAPEVOLE.

La MINDFUL EATING aiuta a:
Gustare meglio il cibo.
Essere consapevoli di ciò che si fa.
 Evitare gli eccessi.
Avere un migliore rapporto con l’alimentazione.
Stimolare tutti i sensi e migliorare la digestione.

La Mindful Eating è la pratica di alimentazione consapevole.

Mindfulness significa “Porre attenzione in un modo particolare: intenzionalmente, al momento presente e in modo non giudicante”. Questa è la definizione che viene data da Kabat-Zinn, biologo e scrittore statunitense, Professore Emerito di Medicina e fondatore della Stress Reduction Clinic.

Mangiare in modo consapevole significa stare nel momento presente, utilizzare tutti i sensi che abbiamo per gustare il cibo e apprezzarne ogni boccone. Questa pratica è particolarmente utile in caso di emotional eating o disturbi alimentari come bulimia e binge eating.

INFORMAZIONI SUGLI INCONTRI:

Il percorso prevede 9 incontri da un’ora/un’ora e mezza l’uno, con la richiesta di svolgere degli esercizi tra un incontro e l’altro. Può essere individuale, di coppia o di gruppo, a seconda delle vostre esigenze.

Call Now Button